alessandro melchiori
() => melkio.OnStage();

Alessandro Melchiori

MVP su Azure...#estiqaatsi

07 Oct 2015

A conferma del periodo incasinato della mia vita, non solo lavorativa, mi ritrovo solo oggi, quasi una settimana dopo, a scrivere di quanto mi è successo la scorsa settimana. Giovedi scorso, 1 ottobre, ho ricevuto una mail “particolare”: sono MVP su Windows Azure. Lungi da me il pensiero di fare un post auto celebrativo, ci mancherebbe…volevo solo ritagliarmi poche righe per i ringraziamenti, che di rito non sono mai.

Essendo un premio che arriva dalle community, non posso far altro che ringraziare la community e in particolar modo la community di ugidotnet, che mi ha accolto ormai dieci anni fa, mi ha fatto crescere e mi ha dato l’opportunità di contribuire alla community stessa partecipando agli eventi in qualità di speaker o pubblicando articoli. Insomma, grazie ad ognuno di voi.

Una piccola nota di “merito” va però a tre persone in particolare, che hanno avuto un ruolo importante nella mia crescita, non solo professionale. Li cito in ordine alfabetico per non fare differenze…non potete nemmeno immaginare come certi “guri” possano essere permalosi :)

  • @andysal74: è stato il mio primo contatto con la community, ad un evento UgiDotNet, ormai tanti anni fa. Durante la sua sessione (su domain model, lazy load, identity map…what else?) ricordo di aver ammirato questo “strano personaggio” che condivideva, “for free”, la sua conoscenza con gli altri. Strano! In nessun altro contesto questa cosa sarebbe realizzabile. Riuscite ad immaginare un avvocato che fa lo stesso con i suoi colleghi/concorrenti? Vabbe…il problema è che questa cosa, questo desiderio di condividere, si è acceso anche in me e non si è più spento…non so se per voi è un bene o meno. Se sono qui, è anche perchè 10 anni fa ho avuto Andrea come primo esempio di cosa significa “essere” community. Nel frattempo è diventato pure un caro amico. Se non fosse interista sarebbe quasi perfetto ;)
  • @emadb: sono più di sei anni che si lavora e si cerca di costruire qualcosa di importante insieme. Sono più di sei anni che ascolta i miei deliri tecnologici riportandomi di tanto in tanto con i piedi per terra e condividendo con me il desiderio di crescere sempre. E’ soprattutto grazie a lui che sono riuscito e riesco a ritagliarmi il giusto tempo da dedicare alla community. Insomma, detto in altre parole, ho trovato il modo di far lavorare qualcun altro al posto mio :)
  • @mauroservienti: che dire…quando lavori con Mauro capisci che hai un sacco di cose da imparare, ti rendi conto che la strada è ancora lunga e che c’è sempre qualcuno più avanti di te. Lavorando con lui ho imparato veramente tanto, non solo sotto il punto di vista tecnico, ma anche e soprattutto, il “gusto” e il piacere di migliorarsi per lavorare sempre meglio. E’ stato veramente piacevole condividere con lui il lavoro su diversi progetti, chissà che in futuro non si possa tornare a lavorare a stretto contatto :)

Tante parole per dire semplicemente…GRAZIE!

Comments